come far mangiare le verdure ai bambini
Condividi:
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Sì sa, i bambini spesso non sono grandi appassionati di verdure, e abituarli ad un’alimentazione sana ed equilibrata si rivela a volte un’impresa difficile. Eppure questi alimenti sono essenziali per i nostri figli, ricchi di vitamine, fibre e sali minerali che, soprattutto durante gli anni della crescita, si rivelano indispensabili per il loro sviluppo.

Oggi vi proponiamo qualche “furbo” consiglio per far mangiare le verdure ai bambini.

 

  • Abituatelo ai sapori poco alla volta. Non si può pretendere che un bambino mangi al primo colpo un piattone di broccoli se fino al giorno prima non sapeva nemmeno che aspetto avessero. Un trucchetto è quello di inserire le verdure nuove mescolate ad ingredienti che già mangiano.

 

  • Non proponete troppo spesso “il piatto alternativo”. Se abituate il bambino al fatto che ogni volta che rifiuterà di mangiare un determinato piatto, voi gliene proporrete uno che gli piace di più penserà “mi ha sempre preparato il piatto alternativo, quindi lo farà anche stavolta”. Per questo motivo, cercate di non cedere, quando possibile, alla preparazione di una pietanza diversa da quella che avete portato in tavola.

 

  • Presentate nel piatto delle cose piccoline. Ad esempio le polpette, invece di farle nella dimensione normale, fatele molto più piccole. Agli occhi del bambino infatti tre polpette piccoline appariranno più appetitose e meno impegnative di una grande, e si sentiranno più invogliati a mangiare.

 

  • Coinvolgetelo nella preparazione del piatto. Non serve affidargli compiti impegnativi, soprattutto se sono piccoli, ma basta anche permettergli di mescolare, aggiungere il sale, passarvi gli ingredienti, lavare e sbucciare la verdura… darà al bambino l’impressione di essere stato lui a cucinare il pasto (soprattutto se lo sottolineate nel momento in cui portate il cibo in tavola). E se il piatto “l’ha preparato lui” è molto più facile che sia invogliato ad assaggiarlo e mangiarlo. Se non potete coinvolgerlo nella preparazione vera e propria, provate a scegliere insieme la ricetta da preparare, fatevi aiutare nel fare la spesa, fategli toccare gli ingredienti ricordandogli che verranno usati per preparare la ricetta che ha scelto lui.

 

  • Non usate davanti al bambino, magari parlando con altre persone, frasi come “mio figlio non mangia le verdure” perché altrimenti nella sua testa si consoliderà ancora di più il concetto che lui è un bambino che le verdure non le mangia. Al contrario, ripetete spesso che lui mangia le verdure, che ha iniziato a mangiare la frutta, ecc. (anche se non è proprio verissimo)… In questo modo, a forza di sentirvelo dire, anche il bambino si convincerà che effettivamente le verdure le mangia e sarà minore il suo istinto di rifiuto.

 

  • Ogni tanto, fatelo uscire dal contesto familiare. Spesso quando i bambini mangiano con persone diverse dai familiari, lontani dalla propria casa e magari in compagnia di altri bambini, assaggiano e mangiano cose che normalmente avrebbero rifiutato dopo una prima occhiata. Sia perché si sentono liberi dalla pressione e le aspettative dei genitori, sia per non sentirsi in imbarazzo di fronte a persone con cui non hanno poi tutta questa confidenza, oppure perché vedendo l’amichetto mangiare una certa cosa, si fanno coraggio e decidono di assaggiarla.

 

Related Posts


Karaoke_1822628a

Come organizzare una serata tra amici

Condividi: Volete trascorrere una serata un po’ diversa in compagnia dei vostri amici? Ecco alcuni semplici suggerimenti su come organizzare una serata davvero divertente! Si sa, per divertirsi non c’è bisogno di frequentare posti particolari o locali all’ultima moda, ma basta semplicemente la compagnia giusta, del buon cibo e tanti divertenti giochi di gruppo in grado […]

22.03.2016
festa delle donne

Festa delle donne: come organizzare una serata “chic”

Condividi: Avete deciso di celebrare la giornata dedicata alle donne con una festa in casa in compagnia delle vostre più care amiche? Perfetto! Grazie a questo articolo troverete alcune idee davvero chic su come organizzare al meglio la serata! Partiamo dalle decorazioni: il simbolo dell’8 marzo è la mimosa, quindi preparate un bel mazzo di […]

04.03.2016
carnevale

Come organizzare una festa di Carnevale

Condividi: Organizzare una festa di Carnevale a casa invitando gli amichetti di scuola può sembrare un’impresa titanica: l’organizzazione della casa, la preparazione degli spuntini, l’intrattenimento… al solo pensiero immaginiamo già al dopo, ossia alla casa devastata da piccoli vandali travestiti da supereroi e principesse! In realtà organizzare una festa del genere in casa non è […]

03.02.2016