dormire bene col raffreddore
Condividi:
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Quando hai l’influenza o il raffreddore, tutto ciò che desideri è trascinarti a letto e dormire per una settimana o due. Ma questi sintomi molesti ti impediscono di riposare tranquillamente. E quando finalmente arriva l’ora di andare a dormire, in realtà ti senti peggio di come ti sentivi durante il giorno.

Fortunatamente esistono otto semplici metodi che possono aiutarti a smettere di rigirarti per tutta la notte e godere di un buon sonno ristoratore.

  1. Usa il vapore, caro vecchio metodo della nonna: riempi una pentola d’acqua e falla bollire. Poi toglila dal fuoco e posiziona la faccia sulla pentola, coprendo la testa con un asciugamano per isolarti dall’ambiente esterno. Il calore e l’alta temperatura dilata le narici e le vie respiratorie in generale. Purtroppo però, questa piacevole sensazione non dura molto tempo, quindi infilati subito a letto!
  2. Per avere un minimo sollievo, cerca di tenere ben riscaldata la camera da letto, ma solo quando dormi in quanto le temperature miti sono l’ideale per i virus, che diventano più attivi e pericolosi. Inoltre durante il giorno, non chiuderti in casa, anzi, cerca di passare più tempo possibile all’aria aperta per non stare sempre in mezzo ai batteri poco salubri che ti porti dietro, e in casa cerca di aprire spesso le finestre per cambiare aria soprattutto nelle camere in cui passi più tempo.
  3. Cerca di utilizzare le strisce nasali: allargano leggermente le narici permettendoti di respirare meglio… Perché non provare?
  4. Fai una doccia calda. Prima di andare a letto, chiama a raccolta le tue forze e fai una doccia calda. Uscendo dalla doccia, la riduzione della temperatura del corpo aiuterà il tuo cervello a prepararsi per il sonno. Vantaggio: il vapore contribuisce a sciogliere il muco e idrata le vie nasali e la gola.
  5. Assumi molta vitamina C, necessaria per sconfiggere il raffreddore e l’influenza. L’ideale sarebbe mangiare tre mandarini (o arance) al giorno: mattino, pomeriggio e sera prima di andare a dormire.
  6. Non utilizzare troppi spray nasali: questi farmaci infatti aiutano a decongestionare il naso, ma tendono anche a seccarlo dandoti quella tipica sensazione fastidiosa. Se senti il tuo naso troppo secco e stai usando uno spray nasale, allora abbandonalo in favore dei metodi della nonna.
  7. Quando sei malato, dormi con la testa sollevata sostenendo la testa con qualche cuscino in più. Dormire con la testa sollevata contribuisce a rendere la respirazione meno difficoltosa.
  8. Cerca di dormire un po’ di più: se sei assonnato il tuo corpo non riesce a gestire le difese immunitarie come si deve, e rischierai di restare ammalato più a lungo. Come sempre quindi, prenditi buona cura del tuo corpo.

 

Related Posts


Karaoke_1822628a

Come organizzare una serata tra amici

Condividi: Volete trascorrere una serata un po’ diversa in compagnia dei vostri amici? Ecco alcuni semplici suggerimenti su come organizzare una serata davvero divertente! Si sa, per divertirsi non c’è bisogno di frequentare posti particolari o locali all’ultima moda, ma basta semplicemente la compagnia giusta, del buon cibo e tanti divertenti giochi di gruppo in grado […]

22.03.2016
padrona

Come diventare una perfetta padrona di casa

Condividi:   Avete degli ospiti a cena e pensate di non riuscire a gestire la situazione? Di seguito vi proponiamo alcune ottime e semplici regole che vi aiuteranno ad essere una perfetta padrona di casa. Lasciate perdere gli inutili formalismi. Il motivo per cui si organizza una cena in casa è proprio quello di godere […]

15.01.2016
rilassamento

I benefici del rilassamento

Condividi: Il rilassamento è uno stato di coscienza in cui i muscoli del corpo sono a riposo… Ma non solo: è quello stato che si cerca di raggiungere al fine di ricevere calma, pace e serenità. Il raggiungimento di questi obiettivi può essere ottenuto percorrendo diverse strade, per esempio praticando yoga o specifici esercizi di […]

08.01.2016